Curiosidades – Capítulo IV (casarse, estrellarse, demasiado, quitamiedos, desayuno)

Rimandando a più avanti l’articolo su sacar e quitar del quale parlavo la volta scorsa, riporto un po’ di curiosità e qualche indizio per ricordarle

 

Casarse

Cioè sposarsi, perché in spagnolo, intanto, non si sposa qualcuno ma ci si sposa con qualcuno (va a casarse con una chica que conoció durante las vacaciones del año pasado, si sposerà con una ragazza che ha conosciuto l’anno scorso durante le vacanze) e ci si sposa accasandosi (casa -> casar -> casarse)

 

Estrellarse

Vuol dire schiantarsi contro qualcosa e si lega a estrella, che indica ovviamente la stella ma anche tutto ciò che ha una forma geometrica che ricordi quella di una stella, con un nucleo e dei raggi che diventano sempre più piccoli: l’immagine, forse, di qualcosa che si spacca in mille pezzi. È di qualche giorno fa la notizia di Al menos 100 muertos en Cuba al estrellarse un avión nada más despegar, cioè Almeno 100 morti a Cuba per lo schianto (“allo schiantarsi”) di un aereo appena decollato

 

Demasiado

Significa troppo e terminando in -ado suona come un participio passato (aggettivo) di un immaginario verbo demasiar, da de más, che vuol dire di più/in più… qualcosa è sempre di pù o in più finisce per essere di troppo

 

Quitamiedos

Questa non è una parola molto usata e corrisponde più o meno a guard rail. Letteralmente quitamiedos vuol dire togli (quita) paure (miedos), e quindi non c’è da aggiungere molto altro…

 

Desayuno

La colazione… Cioè des…ayuno, ovvero s…digiuno, quindi interruzione del digiuno che va avanti ad esempio dalla sera precedente… Casi siempre desayuno en el bar de abajo, ovvero Quasi sempre faccio colazione al bar qui sotto

 

Ciao ciao

Giovanni

Annunci

Curiosidades – Capítulo III (diana, orden, maraña…)

Altre curiosità dalla lingua spagnola in ordine sparso…

un bersaglio e un centro del bersaglio oltre che blanco (bianco) sono detti anche diana , cosicché dar en la diana (o hacer diana) vuol dire centrare il bersaglio, fare centro… Diana, oltre che nome proprio femminile, è anche la dea romana (Artemide per i greci) della caccia, della selva e del tiro con l’arco…

orden è una parola che in spagnolo, come in italiano, si riferisce sia a qualcosa legato alla prescrizione, ordinanza, imposizione etc. sia a qualcosa legato all’allineamento, ordinamento e organizzazione di una serie di cose… sola che nel primo caso è femminile (le dieron esa orden y no pudo rechazarla, le diedero un ordine e non poté rifiutarlo), mentre nel secondo è maschile (tuvo que disponer los bolsos en el escaparate en el orden definido, dovette disporre le borse in vetrine nell’ordine definito)…

un groviglio di cose che si ingarbugliano è una maraña, come se un groviglio di cose fosse una ragna(araña)tela…

 

nel frattempo siguen cayendo chuzos de punta… (continua a piovere a catinelle)

 

giovanni

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 30 follower

Mantenlo Simple

Minimalismo, simplicidad, sencillez e ideas para rumiar

Il blog del traduttore

Opinioni di un traduttore su un taccuino elettronico. Il blog di Ettore Mazzocca

Notebook Stories

Notebooks, journals, sketchbooks, diaries: in search of the perfect page...

Mario Benedetti

Mario Benedetti y su obra Poetica

El Blog para Aprender Español

Un diario per condividere suggerimenti, idee e curiosità sulla lingua spagnola

El Viajero Astuto

Un diario per condividere suggerimenti, idee e curiosità sulla lingua spagnola

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: