Da TT hasta CH (o sea, da una lettera hasta una letra)

Post lampo e in bianco e nero dedicato alla corrispondenza che spesso si trova tra la “TT” italiana e la “CH” spagnola in parole brevi, più che altro di un paio di sillabe e piane.

Si passa ad esempio da dicho (detto) a hecho (fatto), passando per lucha (lotta), techo (tetto, nel senso generico più che il tetto specifico di un’abitazione, tejado) o pecho (petto). Ancora, letto è lecho (oltre la cama spagnola, che rappresenta specificatamente il letto per dormire) così come un tratto è un trecho e il latte è la leche.

Ma non essendo una regola un macho spagnolo non sarà un matto italiano…

Altri esempi?

Ciao

Giovanni

Annunci

Da GG hasta la Y o la J (o sea, da una lettera hasta una letra)

Questa sera nuovo post, rapido, dedicato alle trasformazioni dei gruppi di lettere dall’italiano allo spagnolo, con due suggerimenti relativi al gruppo “GG” italiano.

Il primo riguarda la trasformazione abbastanza frequente del gruppo ‘GG’ nella Y, in particolar modo (o esclusivamente) nelle parole bisillabi,  come ad es.

♠   “Maggio”, che sarà mayo

♠   “faggio”, che diventerà haya 

♠   “raggio”, che sarà rayoe infine

♠   “saggio”, che si tradurrà ensayo

Il secondo, invece, la trasformazione dello stesso gruppo nella J, soprattutto quando le parole hanno più di due sillabe; così avremo che

♣   “equipaggio” sarà equipaje

♣   “pellegrinaggio” diventerà pelegrinaje

♣   “personaggio” si tradurrà personaje

♣   “tatuaggio” sarà tatuaje, e

♣   “viaggio” diventerà viaje

Purtroppo non è sempre possibile applicare questi suggerimenti dato che ad es. “peggio” non diventa peyo ma peor.

Ciao

Giovanni

15 Marzo 2015

Possiamo aggiungere

  • “paesaggio” -> paisaje
  • “vantaggio” -> ventaja
  • “rodaggio” -> rodaje
  • “atterraggio” -> aterrizaje
  • “messaggio” -> mensaje
  • “maneggiare” -> manejar

Da GL hasta la J (o sea, da una lettera hasta una letra)

Oggi nuova puntata della serie Da una lettera hasta una letra, nella quale riporto qualche suggerimento per le lettere (o i gruppi di lettere come in questo caso) che si associano spesso – ma purtroppo non sempre – alla stessa letra in spagnolo.

Come da titolo del post, è abbastanza frequente che al digramma ‘GL’ italiano corrisponda la lettera J in spagnolo, anche perché quel gruppo di lettere è praticamente assente e il suono corrispondente è reso da LL (ma di quest’ultimo forse ne parlerò più avanti).

Come esempi quindi avremo che

♠   un ‘figlio’ sarà un hijo

♠   una ‘foglia’ diventerà una hoja

♠   la ‘moglie’ si dirà la mujer

♠   le ‘(sopra)cciglia’ saranno las cejas (falso amico, perché le ‘ciglia’ sono las pestañas)

♠   e infine il ‘caglio’ diventerà il cuajo.

Purtroppo non è sempre vero, dal momento che ad es.  ‘famiglia’ è semplicemente familia.

Tutto qui

Giovanni

Dalla F hasta la H (o sea, da una lettera hasta una letra)

Oggi mi piacerebbe iniziare una serie di post per la rubrica Da una lettera hasta una letra che contengano delle brevissime regolette per tutti quei casi in cui la traduzione spagnola è abbastanza simile alla parola italiana (quindi senza falsos amigos) ma è ricorrente sempre la trasformazione di una lettera italiana in una diversa letra spagnola.

Come da titolo è abbastanza frequente che parole italiane che inizino per effe seguita da vocale abbiano la effe trasformata in acca (la hache spagnola, sempre muta), ancora di più se questa sillaba in italiano è accentata. Troveremo quindi che

     ♠   la ‘fata diventerà hada e il ‘faggio’ diventerà haya (qui cambia anche il genere)

     ♠   il ‘ferro’ sarà el hierro

     ♠   una ‘foglia’ si dirà una hoja e un ‘figlio’ un hijo

     ♠   e infine ci sarà humo (ovvero ‘fumo’) e si andranno a raccogliere hongos (ovvero ‘funghi’, anche se setas forse è più frequente)

e lo stesso varrà anche per i verbi, come herir (‘ferire’) e huir (‘fuggire’).

 

Tutto qui

 

Giovanni

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 28 follower

Mantenlo Simple

Minimalismo, simplicidad, sencillez e ideas para rumiar

Il blog del traduttore

Opinioni di un traduttore su un taccuino elettronico. Il blog di Ettore Mazzocca

Notebook Stories

Notebooks, journals, sketchbooks, diaries: in search of the perfect page...

Mario Benedetti

Mario Benedetti y su obra Poetica

El Blog para Aprender Español

Un diario per condividere suggerimenti, idee e curiosità sulla lingua spagnola

El Viajero Astuto

Un diario per condividere suggerimenti, idee e curiosità sulla lingua spagnola

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: